Aerosol al gin tonic

 

Consumare alcolici è un’attività che ha una serie di vantaggi ma comporta anche una alcuni svantaggi; e se l’euforia ed il buon umore indotti dall’alcol sono indubbiamente tra le conseguenze positive di una bella bevuta, l’alito cattivo di certo non lo è.
Non sembrerebbe esserci, ahimè, una soluzione a tale problema: bere bevande alcoliche è causa di un alito discretamente pesante, e forse l’unico modo per evitare il problema sarebbe inalare le stesse bevande usando direttamente il naso.
E’ proprio questa l’idea che è venuta in mente a Sam Bompas ed Harry Parr, due sperimentatori che hanno aperto da pochissimo a Londra Alcoholic Architecture, il primo pub dove è possibile inalare gli alcolici.
Utilizzando un sistema di umidificatori ultrasonici, la struttura pompa vapori di gin tonic in una sala dove i clienti pagano 5 £ (5,50 €) per godersi un’ora di suffumigi alcolici, indossando speciali tute proettive per evitare abiti e capelli rimangano impregnati dell’odore del gin. Secondo i proprietari del locale, basterebbero 40 minuti immersi nei vapori di gin tonic per sentrsi piacevolmente allegri.
E per i più nostalgici, affezionati alla sensazione di un cocktail in mano ? Alcoholic Acrhitecture offre molto di più: il bar è decorato con enormi cannucce e gigantesche fettine di limone, così da offrire ai clienti l’impressione di trovarsi proprio all’interno di un drink, il tutto mentre alla musica di sottofondo si sovrappone il suono di un liquido versato su dei cubetti di ghiaccio. [via Gizmodo]

ginbchen_450x300-1

Прежде чем стартует интернет реклама подарков, необходимо определиться с вкусами и потребностями целевой аудитории topodin, При раскрутке сайта, нами учитываются нюансы продвижения в данной тематики

Un pensiero su “Aerosol al gin tonic”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *