Archivi tag: Musica

Danze irlandesi fatte con le mani

 

Vi siete mai chiesti come sarebbero il tip tap e le danze irlandesi se si potessero farecon le mani? Esiste davvero qualcuno che possiede questo genere di coordinazione ed è in grado, letteralmente, di ballare con le mani? Di cosa diamine sto parlando? Se non riuscite a seguirmi date un’occhiata al video qui in basso, perché dubito di potervi dare altre spiegazioni sulla natura del filmato.
Protagonisti del video sono Suzanne Cleary e Peter Harding, insieme conosciuti come Up & Over It (Irish Dance for the Post-Pop Generation), ed il duo interpreta, ballando con le mani, il singolo “We No Speak Americano” di Yolanda Be Cool & DCUP. Una stranezza imperdibile! [via The Daily What]

Во-вторых, даже если топ-менеджеры являются наемными работниками – условия их оплаты часто являются предметом личных договоренностей с владельцами Студия Topodin, Будьте уверены, мы сделаем предложение, от которого вы не сможете отказаться

Le bottiglie di birra accordabili per sbronze canterine

 

Tutti, prima o poi, alziamo un po’ il gomito. In queste occasioni viene fuori la nostra “seconda personalità”, e scopriamo che da ubriachi abbiamo la tendenza ad essere più affettuosi, più pigri, più aggressivi o persino più canterini. Quanti si sono ritrovati al pub ad intonare vecchie ballate, a far partire cori da stadio a massacrare le ultime hit?

tuned pale ale

Se appartenete alla categoria di cui sopra, avrete piacere di sapere che esiste un tipo di birra perfetto per voi… o meglio, una bottiglia di birra perfetta per voi:

Tuned Pale Ale è un prodotto che esplora le possibilità offerte dagli oggetti di uso comune e incoraggia la spontaneità sociale. Mentre bevono birra, alcune persone si sentono stimolate dal punto di vista musicale e si trovano spesso a creare musica usando gli oggetti che hanno intorno. Questo prodotto vuole favorire le interazioni sociali e rendere consapevole chi lo utilizza delle qualità musicali della bottiglia, aiutandolo inoltre a trasformarla in uno strumento musicale perfezionato“.

tuned pale ale

Come è mostrato nelle immagini che accompagnano questo articolo, l’etichetta sulla bottiglia di una Tuned Pale Ale mostra una scala musicale con tanto di marcatori che indicano la quantità di birra necessaria all’interno del contenitore per produrre una determinata nota. Basta acquistare una confezione di Tuned Pale Ale e mettersi d’accordo con alcuni amici per creare una band improvvisata. Non è tutto: la confezione stessa può persino diventare una batteria improvvisata.
E per quel che riguarda il contenuto di queste geniali bottiglie? Si trattava di birra di produzione artigianale, che a quanto dicono Matt Braun e Chris Mufalli, i designer di questo brillante packaging, purtroppo al momento non è più in produzione. Un vero peccato. [via Gizmodo]
tuned pale ale

В идеальном для продвижения состоянии находятся единицы, а это значит, что услуга оптимизации сайта необходима практически всем, раскрутка сайта в одессе: Сколько стоит продвижение сайта в поисковых системах? Ежемесячная стоимость поискового продвижения сайта складывается из нескольких факторов: 1

UnHearIt: come sbarazzarsi delle canzoni che ti restano in testa

 

Che si tratti di un tormentone dell’estate o di una canzoncina di natale, che sia la sigla di un cartone animato di quando eravamo piccoli o un pezzo di musica leggera anni ’60, quante volte vi è capitato che una canzone “vi restasse in testa“?
C’è poco da fare, che sia perché le conosciamo a memoria o perché le abbiamo sentite troppo in giro, alcune canzoni sono destinate a piantarsi nella scatola cranica, e finiamo col canticchiarle tutto il giorno senza nemmeno rendercene conto.
Esistono diversi rimedi a questa situazione, ma uno dei più efficaci consiste nella buon vecchia tecnica “chiodo scaccia chiodo“: ascoltando un brano altrettanto coinvolgente ci si dimentica del motivetto che ci ha ossessionati fino a quel momento. Da un po’ di tempo a questa parte, usare questa tecnica è diventato ancora più semplice da mettere in pratica grazie ad UnHearIt.
UnHearIt, che può tradursi più o meno come “disascoltalo“, è un sito che colleziona canzoni orecchiabili, perfette per farvi dimenticare la melodia che avevate in testa. Il sito è completamente gratuito, ed offre una selezione che va dai grandi classici degli anni ’80 agli ultimi tormentoni di Lady Gaga, e premendo il tasto play avrete ogni volta a disposizione una canzone diversa per “disascoltare” quella che vi ha perseguitato fino a quel momento.
Attenti però a non lasciarvi invischiare in una reazione a catena, o vi ritroverete a dover ascoltare ogni pochi minuti un brano nuovo che vi tolga dalla testa quello vecchio. [via The Daily What]
unhearit

Настоящий профессиональный аудит может сделать только SEO-специалист и это займет у него довольно много времени topodin,

Le tue ceneri in un 33 giri

 

In più di un’occasione, qui su Noantri, abbiamo affrontato un tema piuttosto delicato: state già organizzando il vostro funerale? Che vogliate essere trasformati in un diamante o seppelliti in una bara ispirata a Star Trek, è importante fare le cose con stile. Perché optare per un funerale come tutti gli altri quando potreste avere qualcosa di unico?
Ad esempio, da pochi mesi a questa parte per gli amanti della musica esiste l’opportunità davvero unica di trasformare le proprie ceneri in un vinile. L’idea è della compagnia discografica And Vinyly, il cui fondatore, Jason Leach, ha pensato bene di unire la propria esperienza di produttore discografico a quella della madre, impiegata nel settore delle pompe funebri.
Ma come funziona la procedura per creare un “LP funerario“? Leach spiega che le ceneri vengono versate su di un pezzo di vinile grezzo, identico a quelli normalmente usati per produrre qualsiasi altro 33 giri, e la piastra che dà forma al disco comprime le ceneri al suo interno.
Nel pacchetto standard, che costa 2000 £ (2430 €), è inclusa una semplice copertina che recita la dicitura RIV (Rest in Vinyl), accompagnata dal nome del defunto e la data di nascita e di morte.
Per 3500 £ (4253 €) in più, inoltre, un pittore professionista dipingerà un ritratto del caro scomparso da usare come cover art; e per altri 500 £ (610 €) l’immagine potrà essere stampata in serie ed utilizzata su più vinili. Per chi lo desiderasse, poi, è possibile chiedere che le proprie ceneri vengano mescolate persino ai colori utilizzati dal pittore.
Con altri 1000 £ (1214 €), inoltre, si potrà fare arrivare “i propri dischi” in alcuni negozi specializzati in vinili. Infine chi lo desideri può anche optare per un intero party funebre al costo di 10000 £, dove un DJ suonerà il disco-urna.
Non resta che scegliere le canzoni giuste. Ogni disco offre una durata massima di 24 minuti, e And Vinyly offre la possibilità di stamparne fino a 30. Mentre alcuni non avranno già dubbi sulla compilation perfetta attraverso la quale essere ricordati per l’eternità, i più indecisi possono acquistare come extra una serie di canzoni composte appositamente per l’occasione dalla casa discografica, il tutto alla modica somma di 500 £ (610 €) a brano. I più minimalisti, invece, possono scegliere di comprimere le proprie ceneri su di un disco vergine, e lasciare che la propria musica dall’oltretomba sia semplicemente la serie di fruscii e rumori di fondo prodotta dai propri resti terreni compressi su vinile. Voi per cosa optereste? [via Wired UK]

funerale su disco

И видно Яндекс посчитал, что и без ссылочного качество выдачи точно не ухудшится, раскрутка сайта спб

Sinfonia per videogiochi: le vecchie colonne sonore rifatte col violino

 

Teppei Okada è diventato probabilmente in questi giorni il violinista più famoso di YouTube. Elegantissimo ed impeccabile nel suo frac bianco, il giovane e talentuoso musicista si è esibito davanti al pubblico della rete suonando con maestria dei brani decisamente insoliti: le colonne sonore di alcuni dei grandi classici dei videogiochi.
Quando uso il termine “colonna sonora“, badate bene, non lo intendo in senso lato. Teppei Okata non si limita infatti a riproporci una versione strumentale delle musiche ad 8-bit che accompagnavano alcuni dei titoli più famosi della storia del video game, ma si impegna anche a riprodurne fedelmente tutti gli effetti sonori.
Guardate il musicista mentre accompagna col violino una partita di Super Mario Bros., riproducendo fedelmente i suoni dei salti, delle monete raccolte e dei power-up, dimostrando così una maestria ineguagliabile.
La passione per i videogiochi di Teppei Okata deve essere davvero piuttosto forte, perchè sul suo canale di YouTube il violinista giapponese continua a caricare filmati stupefacenti, con i quali regala una soundtrack tutta nuova a classici come Dragon Quest e Donkey Kong. [via Gizmodo, grazie Emanuele]


Super Mario Bros.


Donkey Kong


Dragon Quest


Tennis

Задача SEO улучшить видимость сайта в поисковых системах, добиться как можно более высокого положения сайта в выдаче поисковых машин по тематическим запросам topodin, Я пользовалась usb модемом с тарифом

Australia: il primo concerto solo per cani

 

E’ vero che qui su Noantri ho parlato più e più volte dei tentativi di alcuni padroni particolarmente solerti e premurosi di umanizzare i propri amici a quattro zampe, ma alle stranezze non c’è mai fine. C’è chi li fa mangiare a tavola con il resto della famiglia, chi prepara loro il caffè, chi insegna loro a giocare a biliardo e persino chi li porta dal parrucchiere. Mai fino ad ora, però, qualcuno aveva pensato di organizzare concerti esclusivamente per loro.
L’idea non è venuta a qualche artista poco conosciuto in cerca di notorietà, ma al leggendario Lou Reed ed a sua moglie, Laurie Anderson, che hanno organizzato a Sydney il primo concerto di Musica per Cani al mondo. Il concerto si è tenuto all’esterno della famosissima Sydney Opera House, ed è stato definito un “evento sociale interspecie di proporzioni mai viste prima in Australia“. Niente male, non trovate?
Per una volta, però, non sono stati gli umani i principali beneficiari della musica, ma i loro amici pelosi: i musicisti hanno suonato principalmente su frequenze non udibili per il nostro orecchio ma perfettamente percepibili da quello canino, ed a godersi lo show sono stati soprattutto loro: Fido e Fuffy.

concerto per cani

La coppia di musicisti ha confessato di essersi fatta una certa esperienza sulla musica per animali componendo canzoni per il cane di famiglia, Lollabelle il terrier. “Le piacciono brani molto omogenei, ma comunque con un po’ di ritmo”, ha spiegato Laurie Anderson, aggiungendo che l’illuminazione le sarebbe venuta nel backstage di un concerto, proprio a Sydney, durante il quale ha immaginato che le sarebbe piaciuto dare un’occhiata fuori e scoprire un’intera platea canina.
Lo show, però, ha dovuto tenere a mente le particolari esigenze del pubblico, ed è durato solo 20 minuti. I cani non sono famosi, d’altra parte, per le loro capacità di concentrazione.
Nonostante la brevità, però, l’evento si è rivelato un successo: più di un migliaio di cani e di padroni si sono presentati all’evento; inoltre secondo le autorità locali non ci sono stati disordini e tutti i cani si sono comportati in maniera estremamente responsabile: niente droghe nè risse. Come al solito sono loro a dare il buon esempio. [via Vegansaurus!]

Какие инструменты становятся привлекательнее с развитием поисковым систем, Студия Topodin, Виды «1С-Битрикс: Управление сайтом» &laquo,1С-Битрикс: Управление сайтом&raquo, – это система (CMS), которая разработана для поддержки, управления и успешного развития вашего бизнеса в сети Интернет

Animated Albums: quando le copertine dei CD prendono vita

 

Più di una volta mi sono soffermata qui su Noantri a riflettere sulla bellezza delle copertine dei dischi più importanti del nostro secolo. Ovviamente sono le canzoni ed i contenuti di album come The Dark Side of The Mood, the White Album o Nevermind ciò che li rende parte integrante della storia della musica moderna. Ma non è forse vero che l’album art delle opere in questione è entrata comunque da tempo a far parte dell’immaginario contemporaneo? Alcune copertine non sono ormai intrise di storie e di significati per ognuno di noi?

animated albums

Da qui nasce l’esigenza di artisti e creativi di rivivere e reinterpretare le cover art degli album storici, e da qui nascono piccoli ed irriverenti gioielli come Animated Albums.

animated albums

Questo blog ruota tutto attorno ad un’idea piuttosto semplice: dare vita e movimento alle copertine dei cd e dei dischi più famosi della storia. Trasformati in gif animate, gli album in questione si possono guardare con ironia, sotto una luce nuova e lontana dall’aura di sacralità della quale li abbiamo sempre circondati.
Divertente e sopra le righe, Animated Albums regala a tutti gli appassionati di musica piccole chicche quotidiane in grado di strappare un sorriso a chiunque. [via Neatorama]

animated albums

Покажу только самое важное, чтобы пояснить принцип продвижения от компании top odin: Что такое SMO и SMM? Пользователи Интернет ресурсов еще не успели осмыслить и свыкнуться с тем, значит Веб 2

La prova che le canzoni pop sono davvero tutte uguali

 

Quando il frontman degli Axis of Awesome, la band protagonista del video qui in basso, si chiede perchè il suo gruppo non è mai riuscito a raggiungere la hit parade almeno con una canzone, il tastierista gli presenta una spiegazione molto semplice: il gruppo non ha mai scritto una Canzone da Quattro Accordi.
A quanto pare, spiega il musicista, la stragrande maggioranza dei successi pop degli ultimi quarant’anni ha una struttura estremamente semplice, basata solo su quattro banalissimi accordi.
Sembra difficile da credere, non vi pare? Anche se una canzone che sentiamo spesso in radio non ci piace, ci verrebbe comunque da pensare che la hit in questione sia stata studiata e sia frutto di un certo talento. Ma a quanto pare non serve impegno, creatività o genio musicale: per arrivare in classifica la formula è davvero semplice.
Se volete una dimostrazione pratica della regola dei Quattro Accordi, guardate il video qui in basso. Come la sottoscritta anche voi rimarrete a bocca aperta davanti alla verità. [via Laughing Squid, grazie Michele]

Эффективное продвижение сайтов в Яндекс обосновано несколькими фактами topodin, В свою очередь, этот показатель рассчитывается по определенной зависимости, один из слагаемых (или множителей) которой-возраст страницы