Archivi tag: anni ottanta

Se i videogiochi avessero la modalità super facile

 

Per quanto la cosa possa stupirvi, non tutti sono portati per i videogiochi.
Alcuni di noi non sono mai riusciti a salvare la principessa, altri si distraggono troppo facilmente mentre giocano a Tetris, ed altri ancora semplicemente mancano della coordinazione occhio-mano necessaria per portare a termine una fatality.
Se non siete mai riusciti a portare a termine un certo gioco, neppure in modalità facile, probabilmente vi siete già chiesti come ve la cavereste se esistesse una modalità super facile.
College Humor ha provato ad immaginare come sarebbero alcuni dei giochi più famosi di sempre in super-easy mode, ed i risultati, per quanto prevedibili, sono comunque esilaranti: guidate Scorpion contro un avversario sulla sedia a rotelle, completate un livello di Tetris usando soltanto i rarissimi blocchi lunghi, giocate a Duck Hunt con una mitragliatrice automatica oppure affrontate alieni sorprendentemente pacifici in Space Invaders.
Se non riuscite a vincere neppure così, è il caso di iniziare a preoccuparsi.[College Humor, grazie Roberto]

Создание канала, брендирование Topodin,

Come completare Mario Bros. 3 in 11 minuti

 

E’ fin dai tempi del Konami Code, il trucco di tutti i trucchi, che siamo costantemente a caccia di cheat code per saltare livelli, ottenere l’immortalità, poter volare o semplicemente avere fondi monetari illimitati sui nostri giochi preferiti.
E se vi dicessi che di recente è stato messo online un codice per finire Super Mario Bros. 3 in 11 minuti?
Come avrete intuito non si tratta di un cheat code, ma di un vero e proprio manualetto di istruzioni che indica con estrema precisione la sequenza di tasti da premere per arrivare alla fine del gioco: seguendo alla lettera i passaggi che indica è possibile vincere una partita in un tempo record, forse anche senza guardare lo schermo.
E tecnicamente non significa neppure barare! [via Geekosystem]

mario 3 minutes

Чем чаще сайт будет обновляться, тем лучше Topodin, Дальнейшее поведение клиента на сайте зависит лишь от качества наполнения сайта и ассортимента продукции

Il film dei Puffi: il trailer

 

L’avevamo già intuito quando abbiamo dato un’occhiata alle prime immagini del dietro le quinte, che ci rivelano un credibilissimo Gargamella intento a girare per le strade di New York: questo film sarà una vera stranezza.
D’altro canto stiamo parlando di un film dal vero sui Puffi: creaturine blu con un dizionario estremamente limitato che vanno in giro seminudi ma indossano cappelli improbabili. E’ piuttosto ovvio che sia una stranezza, non vi pare?
Eccovi dunque il primissimo teaser trailer del film, in cui ci viene concessa una rapida occhiata a Grande Puffo & co. Come vi sembrano in 3D queste piccole grandi icone degli anni 80?

Каждый анализ поисковой оптимизации проверяет эффективность сайта, опираясь на эти факторы ранжирования Студия Topodin, Но если десять лет назад делили собственность государственную, то сегодня добрались и до частной

Amazing Video Weirdness: se pensavate di averle viste tutte

 

Internet è piena di stranezze, giusto? Non sembra esserci limite alle assurdità in cui incappate ogni giorno in rete, ed in fondo vi basta fare un giretto qui su Noantri.com per darmi ragione: online si trovano davvero le cose più improbabili.
Ma non crediate che quello che vi capita di vedere da queste parti sia una novità. Internet ha un’illustre antenato, quando si parla di stranezze. Sarà meno interattiva, ma la televisione ci offriva comicità surreale, violenza gratuita ed animali incredibili già molto prima che internet arrivasse in tutte le case.
Se vi siete dimenticati delle assurdità che ci venivano propinate attraverso il piccolo schermo negli anni ’80 e ’90, il consiglio della sottoscritta è di rinfrescarvi la memoria con il video qui in basso. Intitolata Amazing Video Weirdness (Incredibile Stranezza Video), questa compilation, di cui quello qui in basso è solo un trailer, raccoglie materiale proveniente da quasi 100 film diversi. Dal kung-fu turco al wrestling più trash, dai film contro la droga all’ultra-violenza, questa raccolta rappresenta l’apoteosi della stranezza televisiva.
E se dopo il trailer ne volete ancora, il DVD completo è in vendita a 10 $ (8 €) a questo indirizzo. [via The Daily What]

Необходимо определиться с целями topodin, Как оптимизировать сайт под Яндекс или под Google &ndash, не важно, поскольку все поисковые системы работают по схожим принципам

Tartarughe ninja revival: lo zaino a forma di guscio

 

Siete dei grandi appassionati di qualsiasi cosa provenga dagli anni ’80? Non avete un senso del pudore particolarmente sviluppato? Difficilmente vi sentite imbarazzati in pubblico? Lo zaino qui in basso è quello che fa al caso vostro.
Sulla scia di quello che sembra essere ormai un revival interminabile degli anni ’80, eccovi lo zainetto a forma di guscio ispirato alle Tartarughe Mutanti Ninja.
Non stiamo parlando di un normale zainetto sul quale è stato stampato il disegno di un guscio di tartaruga: questo accessorio è modellato per trasformarvi in ninja turtles a tutti gli effetti grazie alla sua forma ed al suo colore incredibilmente simili a quelli del guscio delle quattro tartarughe del cartone animato.
A quanto pare questo improbabile accessorio è parte del merchandise ufficiale della serie, e non solo costa la relativamente economica cifra di 39,99 $ (30 €), ma per la gioia di tutti i fan, nella confezione sono incluse le quattro maschere che contraddistinguono Leonardo, Raffaello, Donatello e Michelangelo. Un look diverso ogni giorno! [via The Daily What]

tumblr_kyd713wvit1qzpwi0o1_500

Поисковая контекстная реклама для сайта наиболее эффективна для оперативного увеличения прибыли технология продвижения сайта: Особенности продвижения англоязычных сайтов Сегодня русские оптимизаторы все больше заинтересованы в продвижении англоязычных сайтов

A-Team: la foto ufficiale dei nuovi attori

 

Se ne parlava sin dalla metà degli anni ’90, e l’idea è stata sviluppata e rielaborata dozzine di volte, ma a quanto pare finalmente ci siamo: il film dell’A-Team arriverà sul grande schermo a metà del 2010.
A girare la pellicola, prodotta da Ridley Scott, sarà Joe Carnahan e per ora sappiamo solo che le vicende del film si muoveranno tra il Vietnam ed il Medio Oriente.
Ma gli attori protagonisti? Mr T, nonostante sia ancora considerato una leggenda da molti fan, inizia ad essere un pò attempato per la parte di P.E. Baracus, e come lui anche i suoi comprimari non hanno più l’età per interpretare i loro vecchi personaggi.
Nuovi volti sono stati quindi scelti per l’A-Team del film, e solo di recente nomi e facce sono state svelate ai fan. Bradley Cooper sarà sberla, AKA Templeton Peck, Quinton ‘Rampage’ Jackson sarà P.E. Barcus, Sharlto Copley (di recente visto in District 9) sarà Murdock ed addirittura Liam Neeson sarà Hannibal.
Ecco il quartetto qui in basso nella prima immagine promozionale del film. Che ve ne pare? Saranno in grado i nuovi attori di riportare in vita la gloria del vecchio a-team? [Den of Geek, grazie Francesco]

93391

Особенности оптимизации сайта под Яндекс Раскрутка сайта в Яндекс, также как и в любых других поисковых системах, включает в себя 2 этапа: 1й – Что необходимо сделать для внутренней оптимизации сайта продвижение сайта в яндексе и гугле: Продвижение сайта по трафику Трафик &#8211, это поток посетителей на сайт

Giocare a Tetris rende davvero più intelligenti

 

Noi l’avevamo sempre sospettato, ma finalmente è arrivata la conferma degli esperti: giocare a Tetris rende più intelligenti.
Il team di neurescienziati capitanato da Richard Haier, uno dei primi ricercatori ad esaminare gli effetti dei videogiochi sul cervello, hanno trovato nuove prove che dimostrano la teoria secondo la quale Tetris affinerebbe l’intelletto.
In passato il professor Haier aveva scoperto attraverso una serie di scansioni cerebrali che alcune zone del cervello consumano meno glucosio man mano che un soggetto acquisisce maggiore abilità e dimestichezza con un determinato gioco, suddette zone diventando cioè più efficenti.

tetris-brains

Di recente i ricercatori di Haier hanno deciso di approfondire la ricerca, ed hanno sottoposto a scansioni cerebrali alcune adolescenti, scelte perchè il cervello dei teenager è ancora considerato ancora in via di sviluppo e perchè viene reputato che le ragazze siano meno dedite ai videogiochi rispetto ai loro coetanei di sesso maschile
Lo studio è stato sovvenzionato proprio dalla Blue Planet Software, la compagnia che detiene i diritti del Tetris, ma la sua attendibilità è garantita dalla pubblicazione su una prestigiosa rivista scientifica del settore.
Quali sono stati, dunque, i risultati della ricerca? Date un’occhiata all’immagine qui in altro: si tratta della scansione cerebrale di uno dei soggetti dopo tre mesi di gioco. Le zone in blu rappresentano aree nelle quali l’efficenza delle cellule cerebrali è migliorata, e le rosse sono invece zone dove il tessuto si è inspessito, e si è venuta a formare, quindi, più materia grigia.
Il risultato dell’esperimento è dunque inequivocabile: non solo giocare a Tetris migliora l’efficenza cerebrale, ma lo sviluppo del  cervello stesso.
Ricordatevi di quanto avete letto in questo articolo, la prossima volta che qualcuno vi assillerà perchè passate troppo tempo davanti ai videogiochi. [via Neatorama]

tetris_block_australia_0

Редактирование прайс-листов, страниц, тарифов и т, Студия Topodin,

Lascia stare il mio taglio di capelli: il blog sulle pettinature assurde

 

Un blog come Don’t Judge My Hair (che potremmo tradurre in italiano come “non dare un parere sulla mia pettinatura“) non avrebbe neanche bisogno di presentazioni. Quante volte ci siamo ritrovati a trattenere una risatina di fronte a qualcuno con un taglio di capelli davvero improbabile? E quanto sono imbarazzanti le vecchie foto di famiglia degli anni ’70 e ’80, quando si sfoggiavano capigliature tanto complesse quanto ridicole?

djmh-beardhead

Don’t Judge My Hair è nato da poco ma è già piuttosto popolare: come può infatti il pubblico della rete resistere al fascino di un tuffo nel passato, tra creste da punk e capelli cotonati? E come non ridere di riporti improbabili e ricci afro impenetrabili?
E se credete di aver visto di peggio, potrete sempre inviare agli autori del blog le vostre vecchie foto di famiglia più imbarazzanti.  [via Urlesque]

selection_228_94-p

selection_209_124

Можно еще долго продолжать список преимуществ такой работы, Студия Topodin,