Stati Uniti: allergia al Wi-Fi?

 

Esistono persone allergiche alle punture di insetto, alcuni di noi sono intolleranti al lattosio, c’è chi dice di sentirsi preoccupato per le radiazioni elettromagnetiche, chi non mangia cibi cotti nel forno a microonde ed altri si sentono mancare se i mobili della stanza nella quale si trovano non sono orientati come vuole il Feng shui.
Ma se siete alla ricerca di un’allergia davvero originale ed alla moda dovrete concentrare altrove le vostre energie, perchè esiste tutta una serie di nuove tecnologie con cui prendersela: a quanto dicono i membri di un’associazione di Santa Fe, nel New Mexico, è possibile essere allergici al Wi-Fi.
“Mi fa male il petto ed il dolore non passa mai”, sostiene Arthur Firstenberg, fondatore del gruppo, che riunisce una manciata di persone che sostengono di essere elettrosensitivi e di soffrire di una particolare allergia al segnale Wi-Fi.
Secondo i membri dell’associazione i cellulari e le connessioni wireless sarebbero niente di meno che una violazione dell’Americans with Disabilities Act (l’atto per gli americani disabili), legge che vieta la discriminazione basata sugli handicap.
Cosa vuole, dunque, il gruppo di Mr. Firstenberg? A quanto pare l’obbiettivo primario di questo manipolo di lunatici è quello di proibire definitivamente l’uso delle connessioni senza fili.
E mentre un giudice sta esaminando la diatriba, blog e siti web di tutto il mondo ridono di questa singolare nuova allergia. [via Engadget & Geekologie]

wifi-allergies.jpg

При продвижении конкурентных поисковых запросов трудно попасть в ТОП 10 Яндекса, если выбранному слову соответствует лишь одна страница на сайте официальный сайт «топодин»: Правильный рейтинг SEO-компаний Общественность нынче строит разные рейтинги SEO-компаний – кто по числу проектов в продвижении, кто по эффективности продвижения, кто по “экспертным оценкам”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *