Scolpire con il nastro adesivo

 

In un periodo in cui la crisi ambientale è avvertita fortemente in tutto il mondo, si parla sempre più spesso di arte creata con materiali di riciclo: c’è chi scolpisce gli elenchi del telefono, chi fa statue di polvere, chi usa la gomma da masticare e chi invece opta per i rotoli di carta igienica.

schermata-2010-03-02-a-021111

Alla stessa scuola di pensiero appartengono gli artisti che hanno creato le meravigliose sculture qui in basso, tutte realizzate usando semplicemente del nastro adesivo. Non sottovalutiamo, infatti, la versatilità di questo materiale: virtualmente stratificabile all’infinito, impermeabile e resistente, il nastro adesivo va maneggiato con pazienza ed attenzione per poterne ricavare qualcosa, ma in compenso offre resistenza ed elasticità.
Queste meravigliose opere d’arte sono hanno tutte partecipato ad un concorso indetto proprio da Scotch, la famosa ditta produttrice di nastro adesivo, e sono state create usando fino a 48 rotoli.
C’è però chi è in grado di andare ben oltre: date un occhiata al video in fondo all’articolo per comparare le sculture con il lavoro di quello che sembrerebbe proprio un professionista di questo materiale, un artista giapponese di una perseveranza tale da essere in grado di trascorrere mesi su di una singola scultura ed avvolgere su se stessi ben 140 km di nastro adesivo. [via The Telegraph]
Trovi altre fotografie come questa su Toonest

д topodin, Усердную работу с проектом с вниканием в бизнес клиента

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *