Scatole di cartone a cinque stelle per offrire rifugio a senzatetto chic

 

Da quando la crisi economica ci è piombata addosso, per alcuni la possibilità di ritrovarsi a vivere per strada è diventata fin troppo concreta.
Deve essere questa sensazione di disastro incombente e di pessimismo generalizzato che ha spinto Keung Caputo ed il suo team a progettare questi affascinanti Hotel di Cartone a Cinque Stelle.

hotel1

Quelle che dall’esterno appaiono come semplici scatole di cartone, le stesse nelle quali, ahimé, migliaia di senzatetto trascorrono la notte nelle metropoli di tutto il mondo, sono in realtà “suite” che contengono in realtà un mondo in miniatura, nel quale ci si può sdraiare su cuscini di cartone ed osservare gli intricati e sorprendenti dettagli intarsiati sulle pareti o le figure e le sagome di fiori illuminate da luci LED.

keung4

Un piccolo universo privato che può essere costruito in pochi minuti, lo stesso nel quale forse l’artista si immagina che possano rifugiarsi con la fantasia i clochard costretti a vivere per strada.
Ogni suite di questo “hotel” ha un tema, e si va dagli ambienti naturali all’immaginario hollywoodiano. Le scatole, inoltre, sono state di recente esibite alla galleria Miyako Yoshinaga di New York. [via Technabob]

five_star_cardboard_hotel_suite4

five_star_cardboard_hotel_suite3

SEO оптимизация кода сайта сайтов много, топ один

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *