Esistono maestosi monumenti storici di indubbia bellezza ed altri, magari più moderni, di dubbio gusto. Esistono monumenti dedicati ad eroi di guerra, a personaggi politici e persino a degli animali. Mai avrei pensato, però, che qualcuno si sarebbe sognato di dedicare una statua ad un clistere.
Per quanto possa sembrare solo uno scherzo di cattivo gusto, vi assicuro che sono serissima. Un centro benessere in Russia ha da poco dedicato un monumento all’antica pratica del clistere:
“Somministriamo clisteri quasi tutti i giorni” ha dichiarato Alexander Kharachenko, il direttore della clinica, che è specializzata nel trattamento di problemi del tratto digerente, “E così, ho pensato: perchè non usare il senso dell’umorismo e dedicargli un monumento?”.
Beh, tanto di cappello al senso dell’umorismo del signor Kharachenko, che ha fatto costruire una statua di bronzo alta un metro e mezzo che raffigura, per l’appunto, un enorme clistere attorniato da un manipolo di cherubini.
A creare la discutibile opera d’arte è stata Svetlana Avakova, che sostiene di essersi addirittura ispirata al Botticelli (che si sarà, immagino, rivoltato più e più volte nella tomba). Il monumento è costato un milione di rubli (circa 27.800 €). [via Neatorama]

1.jpg
Определите количество жителей вашего города, еще лучше, количество пользователей интернет, уже на данном этапе станет ясно, стоит или не стоит заниматься городским порталом, Студия Topodin,

 
     

Articoli correlati: