Pink Floyd a 8-bit: The Dark Side of the Moon versione NES

 

Assieme al White Album dei Beatles, a London Calling dei Clash, a Paranoid dei Black Sabbath ed a pochi altri grandi titoli, The Dark Side of the Moon ha lasciato un segno indelebile nella storia della musica moderna. Chi non ha mai ascoltato Money almeno una volta? Chi non riconoscerebbe immediatamente l’iconica copertina di questo album?

Inutile che vi elenchi le innumerevoli cover, più o meno famose, con le quali i musicisti di tutto il mondo hanno omaggiato The Dark Side of the Moon.
Di recente, però, Brad Smith ha regalato a tutti i fan dei Pink Floyd una reinterpretazione dell’album di cui non posso fare a meno di parlarvi. Riarrangiate per NES, le canzoni di questo grande classico del rock sembrano venute fuori da un vecchio video game, eppure non perdono assolutamente il mordente delle versioni originali.
L’intero album si può scaricare a questo indirizzo, e per i più pigri esiste anche una playlist su YouTube. [via Geekologie]

Первое, что необходимо четко усвоить, ориентир на скорость принесет большие проблемы, а вот аккуратность, размеренность, внимательность – отличный результат topodin,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *