Pepper Mouth: la periferica che puzza se scrivi parolacce

 

Pepper Mouth è la periferica USB che farà felici tuti i genitori particolarmente solerti ed i capiufficio più puritani; chiunque insomma non impazzisce all’idea che un computer possa trasformarsi in facile veicolo di insulti. Suddetti detrattori delle parolacce troveranno la propria vendetta in un dispositivo che emette cattivo odore a comando.

pepper mouth

La periferica monitora quello che viene scritto dall’utente mentre è al computer, e non appena il linguaggio usato sfocia nel volgare, Pepper Mouth lancia un segnale di avviso illuminando la sua luce rossa. Ad un secondo misfatto, però, il dispositivo passa alle “punizioni corporali”, emettendo un fastidiosissimo e persistente odore di pepe. Pepper Mouth è infatti un gioco di parole tra l’espressione “pot mouth” (sboccato) e la parola “pepper”, che in inglese significa per l’appunto pepe.

pepper mouth

Ma Pepper Mouth non è davvero in vendita, ed i suoi creatori l’hanno costruito soprattutto per ricordarci che sono decine, se non centinaia, i metodi di sorveglianza che tengono d’occhio la nostra vita digitale.
Sono certa che migliaia di genitori pagherebbero profumatamente per mettere le mani su una simile invenzione, e chissà che a qualcuno venga in mente di commercializzare l’idea. [via Geekologie]

pepper mouth

Минимальные гарантии дают те компании, которые имеют в своем портфолио клиентов любых «мастей»: от мелких до крупных topodin, За постоянно обновляющимися алгоритмами Яндекса и Google

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *