Messa all’asta per beneficenza la possibilità di avere un ruolo in un videogame

 

Diciamocelo, piacerebbe a tutti essere i protagonisti di un film di avventura, di un libro di fantascienza, di una serie televisiva sui supereroi oppure di un videogioco fantasy.
Purtroppo la nostra vita non è abbastanza entusiasmante o avventurosa perchè qualcuno decida di dedicarle un blockbuster cinematografico o un videogame, nè siamo dotati di superpoteri o abiità particolari. Che speranze abbiamo, allora, di diventare i protagonisti di un simile prodotto di fruizione di massa?
In effetti una possibilità esiste: è stata di recente creata un’asta, a scopo di beneficenza, che offre a tutti noi la possibilità di diventare uno dei personaggi secondari di un videogame. Il gioco in questione è Fable 2, il secondo capitolo dell’action RPG creato dai Lionhead Studios ed ambientato in un curioso universo fantasy-medioevale; i personaggi messi all’asta sono un negoziante, un contadino, un “cittadino importante”, un monaco ed un personaggio quest.
Alla cena di beneficenza per la raccolta di fondi in favore dell’associazione Child’s Play, Lionhead metterà all’asta i diritti per dare il proprio nome ad uno degli NPC in questione, ed il ricavato verrà utilizzato per acquistare giocattoli per i bambini meno fortunati ricoverati negli ospedali di tutto il mondo. Per i videogiocatori di buon cuore.

fable2.jpg

[tags]fable, gioco, game, videogioco, charity, auction, character name, lionhead, child’s play, asta, beneficenza, nome, personaggio, npc, videogame[/tags]

Старайтесь не регистрировать в поисковике недоконченные или пустые страницы, страницы без дальнейших ссылок контекстная реклама от topodin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *