Il coro virtuale nato su YouTube

 

Il video qui in basso è una delle testimonianze più efficaci dell’enorme potenziale che offre Internet a chiunque abbia le energie e le risorse per creare qualcosa di bello. Tutti abbiamo ormai le idee molto chiare a riguardo: la rete consente ad artisti di ogni genere di esprimersi liberamente e di farsi conoscere in tutto il mondo, scavalcando confini nazionali, limiti economici e barriere culturali. Ma cosa succede quando gli artisti in questione usano la rete per incontrarsi invece che per raggiungere semplicemente il loro pubblico?
Questo filmato è il primo esempio di coro virtuale mai concepito: 185 cantanti provenienti da dodici paesi diversi hanno collaborato ad una straordinaria performance corale, cantando Lux Aurumque, creata dal compositore Eric Whitacre (che nel video fa anche da direttore d’orchestra).
Il risultato di una simile collaborazione è straordinario: decine di soprani, contralti, tenori e bassi hanno unito i loro talenti in un tripudio di armonie e sfumature vocali e l’intero progetto ha richiesto sei mesi di lavorazione. Provate a chiudere gli occhi, non vi sembra di essere in un teatro anziché davanti al pc? [via The Daily What]

А количество переходит в качество – большее количество потенциальных покупателей конвертируется в большее число реальных topodin, Если Вы хотите раскрутить сайт быстро и самому, Вы должны быть готовы к тому, что придется вложить много сил в его раскрутку

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *