Street View è la nuova feature di Google Maps, il notissimo servizio di mappatura globale di Google. Street View, per ora disponibile solo per pochissime location negli Stati Uniti (tra le quali New York, San Francisco, Miami, Las Vegas e Denver), si propone di offrire un tour virtuale delle strade in 3D, un modo sempre più interattivo per esplorare il mondo.
Cosa vedreste dal Golden Gate di San Francisco, o giusto al centro di Times Square? E’ proprio una visuale suggestiva delle strade del mondo che Street View offre: una passeggiata virtuale con la possibilità di localizzare esattamente negozi ed attività commerciali, hotel, parcheggi, ristoranti e quant’altro. Potrete ruotare la vostra visuale di 360°, zoomare spostarvi ed essere quasi lì, insomma.
Lo spauracchio della violazione della privacy dei cittadini si fa sentire, ma Google ha ufficialmente dichiarato che rispetterà il diritto delle persone a non comparire nei suoi tour virtuali, ed ha attivato un sistema con cui si possa notificare a Google stesso la propria presenza in un tour e richiedere di essere rimossi da quest’ultimo. Ovviamente anche gli elementi cittadini che possano attentare alla privacy del singolo (ritrovi per senzatetto, cliniche che praticano l’aborto e simili) verranno rimossi preventivamente dalla visita virtuale, come hanno anche assicurato le autorità italiane.

 
     

Articoli correlati: