Archivi categoria: Video divertenti

I migliori video divertenti in rete, la più grande selezione di video da youtube, metacafè e libero. il modo migliore per spendere il tuo tempo on-line. Video su animali, musica, giappone, cartoni animati, corti, pubblicità divertenti e assurdità

Fail Compilation di Luglio 2012

Col mese di luglio ormai arrivato alla sua conclusione, festeggiamo l’arrivo di agosto con una raccolta dei Fail più divertenti apparsi in rete nel corso degli ultimi trenta giorni.

Tenetevi forte, sono in arrivo dieci lunghi minuti di risate e di fallimenti che vi faranno rimettere in discussione l’intelligenza umana! Uomo avvisato…


Отправить свою хорошую работу в базу знаний просто, Студия Topodin, Источники трафика Источники трафика могут быть самыми различными: поисковики, контекстная реклама, социальные сети, твиттер, доски объявлений, статьи в блогах, комментарии, форумы, кросспостинг, трансляция RSS ленты, закладочный трафик, баннерная реклама, реклама в печатной прессе и другие

I piccoli elefanti che amano giocare nella sabbia

Vi abbiamo spesso mostrato video di cuccioli impegnati nelle attività più disparate, in particolar modo cani, gatti e pappagalli. Oggi proseguiamo su quella linea e vi proponiamo un video tenero e allo stesso tempo divertente che ha da poco fatto la sua comparsa su YouTube.

I due protagonisti si chiamano Renee e Lucas e sono due elefanti africani nati nello zoo di Toledo. Qui potete ammirarli in una delle loro prime uscite alla scoperta della struttura che li sta ospitando, il Tembo Trail, la cui apertura al pubblico è prevista per il prossimo 18 maggio.

Di fronte ad un cumulo di sabbia non resistono e si lanciano in giochi come farebbe un qualsiasi bambino. Il video, come al solito, dopo il break.
Continua a leggere

Ecco il video più divertente su YouTube

Vi siete mai chiesti quale sia il video più divertente mai caricato su YouTube? Beh, ecco la risposta. Stando all’algoritmo di Google e agli utenti che hanno partecipato al contest YouTube Comedy Slam, il video che fa più ridere tra le centinaia di migliaia di caricamenti, è un mix di tre diversi episodi esilaranti, tre scherzi in parte improvvisati e in parte studiati a tavolino.

Siamo comunque dalle parti dello spavento, rumori improvvisi e giù di lì. Il video, è impossibile affermare altrimenti, è divertente, ma non credo possa essere definito, dal mio umile punto di vista, “il più divertente in assoluto“. Voi che ne pensate? Lo trovate, come al solito, dopo il break.
Continua a leggere

Mangiare la farina: esperimento fallito!

Il video che vi proponiamo oggi è uno di quelli che dovrebbero riportare il disclaimer “non provatelo a casa”. La sfida che questo ragazzo ha deciso di raccogliere è la seguente: ingoiare un certo quantitativo di farina.

Il risultato, potete vederlo come al solito dopo il break, è disastroso. Un vero e proprio Epic Fail che impedirà sicuramente al poco furbo protagonista di riprovarci una seconda volta. E voi, mi raccomando, non tentate di imitarlo!
Continua a leggere

Non provatelo a casa: il microonde distrugge tutto

Ammettetelo: almeno una volta avete provato a mettere nel microonde qualcosa che era espressamente vietato nel manuale delle istruzioni, come un uovo o magari un grappolo d’uva. Se non siete stati così coraggiosi – o sarebbe meglio dire, sprovveduti – ecco un video che soddisferà ogni vostra curiosità.

Cosa succede ad un pezzo di carta stagnola? E ad un’arancia? O una lampadina? Bene, ecco per voi una serie di curiose e divertenti reazioni in slow motion di oggetti che non dovrebbero mai essere messi un forno a microonde, a meno che non vogliate buttarlo via.

Mai come in questo caso ci troviamo d’accordo col disclaimer del video: “non provate a farlo a casa, soprattuto se vi piace vedere, annusare, ascoltare, toccare, parlare e respirare“. L’esperimento, come al solito, dopo il break.


Continua a leggere

I tanti “D’oh” di Homer Simpson

D’oh” è una delle esclamazioni più divertenti usate da Homer Simpson ed è anche quella che dal cartoon ha preso più piede nella vita reale di tutti noi. Chi non l’ha usata almeno una volta?

Il video che vi proponiamo oggi è dedicato proprio ai tantissimi “D’oh” pronunciati da Homer. Si tratta di un curioso e divertente – e allo stesso tempo anche fastidioso – supercut che raccoglie tutti i “D’oh” delle prime venti stagioni del celebre cartone animato.

L’autore del video, Andrewjcm, specifica che solo pochissimi “D’oh” sono stati tralasciati nella realizzazione del video. Stavolta lo perdoniamo: 4.25 minuti, che trovate dopo il salto, possono bastare.
Continua a leggere

Stranezze feline: Sophie, il gatto-cappello

In principio fu Il Gatto col Cappello, ora si potrebbe parafrasare il celebre libro di Dr. Seuss con “il gatto-cappello”, che è esattamente quello che accade nel video che vi proponiamo oggi, tanto curioso quanto divertente.

La pelosa protagonista si chiama Sophie e, come ben spiega Katie, l’autrice del video, ama starsene appollaiata a ‘mo di cappello sulla testa del padrone di casa, Scott. E, vista l’insolita attività, la piccola micia sta già diventando, a suo modo, una star di YouTube.

E’ stata adottata insieme al fratellino Mal – lo vedete brevemente durante i primi secondi – dall’autrice del video presso una sede della Humane Society. Ma, bando alle ciance, è tempo di video: lo trovate, come al solito, dopo il break.
Continua a leggere

Non provatelo a casa: uomo contro ventilatore da soffitto

Il disclaimer parla chiaro: “tutto quello che vedete in questo video è potenzialmente pericoloso e potrebbe provocare ferite. Non provatelo“. E, in effetti, anche solo dai primi fotogrammi si intuisce chiaramente che siamo di fronte ad uno stupido gioco che potrebbe avere ripercussioni letali.

Fortunatamente tutto si è concluso nel migliore dei modi e possiamo farci quattro risate alla faccia della stupidità del protagonista: prendi un pomodoro, appendilo al soffitto e pochi centimetri da un ventilatore e prova a prenderlo con la bocca.

Stuntman89, questo il nome dell’utente che ha caricato il video, ci ha provato nonostante le possibilità di riuscita fossero zero. Poi, come se non bastasse, il giovane ha anche analizzato l’esperimento – e il suo preannunciato fallimento – in un secondo video. Trovate questo capolavoro di idiozia, e la sua spiegazione, dopo il break.


Continua a leggere