Body art in carcere: tatuarsi i bulbi oculari

 

David Boltjes e Paul Inman sembrano spuntati da un videogioco o dalle armate di Saruman: una sola occhiata a questi due detenuti, che dividono la stessa cella, e potreste addirittura mettere in dubbio che si tratti di esseri umani. I protagonisti di questa storia, infatti, hanno una peculiarità: la sclera dei loro occhi (e cioè la parte bianca) è rispettivamente rossa per David e blu per Paul.
Diversi anni fa vi avevo già parlato di una procedura sperimentata da alcuni pionieri della bodyart attraverso la quale era possibile colorare permanentemente i bulbi oculari, ma a tutt’oggi non si conoscono ancora le conseguenze sulla lunga distanza della tecnica in questione, che prevede l’inserimento di un ago ipodermico al di sotto del livello più superficiale della sclera, e la conseguente iniezione di colore permanente.

red

Una cosa è certa, colorarsi le palle degli occhi non è soltanto rudimentale ma anche estremamente doloroso: uno dei due detenuti sostiene che, se si colpisce la zona sbagliata, si ha la sensazione che qualcuno “ti stia infilzando la parte posteriore degli occhi con una piccozza per il ghiaccio”. E se questo non vi basta come deterrente, vi sarà sufficiente pensare che non c’è modo di sapere che aspetto avranno gli occhi di David e Paul tra qualche anno.
Una cosa è certa, per il momento i due detenuti sono tra le pochissime persone al mondo che esibiscono questo improbabile tipo di modificazione corporea, anche se si parla già di un nuovo trend che si starebbe diffondendo tra i carcerati. Possibile che tra qualche anno avere i bulbi oculari di un altro colore potrebbe essere ben poco diverso dall’esibire un piercing o un tatuaggio? [via Neatorama]

Здесь представлен алгоритм продвижения, каждый из описанных пунктов требует дополнительной проработки, в зависимости от коммерческой ниши в которую вы планируете поместить сайт topodin, Например, возможно вывести страницу в топ бесплатно по среднечастотнику, тем более низкочастотнику, а вот высокочастотные запросы всегда будут требовать денежных затрат на покупку ссылок с анкорами, которые содержат ключевые слова

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *