Arte in campagna: sculture con le balle di fieno

 

Nell’immaginario comune la vita in campagna è estremamente tranquilla e serena, e chi vive in città spesso invidia ai contadini i ritmi più naturali ed equilibrati che muovono una giornata nell’orto. Ma non è tutto oro quel che luccica: in campagna, a volte, ci si annoia a morte.
Per combattere la noia, dunque, i contadini più creativi (o i loro figli) si dedicano ad attività artistiche all’aria aperta. Ovviamente per un artista è particolarmente comodo e conveniente usare dei materiali che si possono reperire facilmente, oggetti che si possono avere sotto mano ogni giorno, e quindi cosa c’è di meglio per il contadino scultore se non le balle di fieno.
Vi sembra che la mia sia un’immagine stereotipata dell’agricoltore? Eppure di sculture create con il fieno ce n’è a bizzeffe: date un’occhiata alla galleria di immagini qui in basso e rimarrete a bocca aperta.
Si va dai semplici pupazzi di neve e dalle zucche di Halloween, fino a dettagliatissime sculture di animali per arrivare ad interi castelli modellati col fieno. E se una mucca dovesse mangiarsi le fondamenta? [via PlanetOddity]


Trovi altre fotografie come questa su Toonest

И выбрал такую интересную вещь, как дроны (ссылка на википедию ) Студия Topodin, Да, и еще один важный момент – при статейном продвижении по ссылке из статьи будет передаваться больше ссылочного веса

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *